APPROFONDIMENTI

Venerdì 20 settembre ore 19.00

Teatro Signorelli, Cortona

 

L’AMORE PER IL CIBO: CURA DEL Sé E CURA DEL MONDO

Incontro curato ed introdotto da MARIO TOZZI

parteciperanno MARIA VITTORIA DE MARCHI, PIETRO GIORDANO, ALMA MASSARO, PIETRO MIGLIACCIO e ANDREA PEZZANA

 

Il grande Ippocrate diceva “fa che il cibo sia la tua medicina e che la tua medicina sia il cibo”, questa frase racchiude tutto ciò che dovrebbe essere alla base di uno stile di vita sano ed equilibrato.

Cosa significa “mangiare”? Già da una prima riflessione non è difficile comprendere come il senso di questo verbo abbia differenti livelli di significato: dal sostentamento fisiologico all’identificazione culturale.

Scelta etica, etichetta sociale, moda da seguire, emblema della schizofrenia della società umana, divisa tra opulenza e penuria: nel 2015, secondo le proiezioni dell’Organizzazione mondiale della Sanità, circa 2,5 miliardi di persone adulte saranno in sovrappeso, di cui 700 milioni con obesità gravi, contemporaneamente è stimato che nei paesi in via di sviluppo una persona su cinque soffra della più grave tra le forme di malnutrizione, la fame.

Sulla base di una simile varietà di significati, è lecito interrogarsi sulle motivazioni che quotidianamente indirizzano le nostre scelte alimentari e soprattutto sulle loro conseguenza, a livello fisico, culturale, sociale ed economico.