Home   >   Edizione 2011   >   Finalisti

365 without 377

Sinossi

Imposta sotto il dominio inglese nel 1860, la "Section 377" del Codice Penale Indiano criminalizzava qualsiasi atto di naturale sessuale fra due adulti dello stesso sesso, stigmatizzandoli come "contro natura". Il 2 luglio 2009 la Corte Suprema di Delhi ha emanato una legge storica che ha finalmente cancellato quel retaggio coloniale accogliendo la domanda della comunità GLBT indiana che, negli ultimi dieci anni, tanto ha combattuto per abrogarla. Tre personaggi, Beena, Pallav e Abheena attraversano Bombay per celebrare il primo anniversario di quell'evento di libertà. Un reportage prodotto da Ivan Cotroneo.

 

BIOFILMOGRAFIA
ADELE TULLI

adele tulli_2 
Laureata in Lingue e Civiltà Orientali, da anni Adele Tulli si occupa di movimenti sociali nell'India contemporanea. Ha realizzato diverse ricerche sul campo sui movimenti femministi ed ecologisti indiani. Sempre in India ha lavorato per progetti di cooperazione rivolti all'emancipazione femminile. Gli studi di genere e queer sono parte integrante del suo percorso accademico e ha condotto workshop e seminari su "gender and sexual identities" in India ed in Europa. 365 without 377 è il suo primo film da regista. Il film ha vinto il Premio del Pubblico all'ultima edizione del festival torinese "Da Sodoma a Hollywood".

Scheda

  • REGIA
    Adele Tulli
  • PRODUZIONE
    Ivan Cotroneo per 21srl
  • ANNO
    2011
  • DURATA
    53'

Foto