Home   >   Edizione 2006   >   Finalisti

Calle Miguel Claro 1359

Sinossi

Santiago del Cile, 11 settembre 1973. Golpe militare di Pinochet. L’Ambasciata italiana si riempie di “asilati” fino all’aprile 1975 quando viene chiusa e l’ultimo rifugiato ottiene il salvacondotto.
600 persone vengono salvate e portate fuori dall’orrore cileno.
Le testimonianze umane, i ricordi, i sentimenti degli “asilati” si intrecciano e sovrappongono con immagini e riflessioni sul Cile di oggi e le contraddizioni dello sviluppo.
Un film che ha richiesto un intenso lavoro, con ritmi e modalità produttive assolutamente al di fuori del consueto e che si è caratterizzato per il grande investimento in risorse professionali e umane. Un lavoro collettivo complesso che ha attraversato il dolore di quegli anni lontani ma ancora ben presenti.

Un film dedicato ai desaparecidos del pianeta.

 

Scheda

  • Regia
    Tommaso D'Elia, Daniela Preziosi, Ugo Adilardi
  • Titolo
    Calle Miguel Claro 1359